Prendiamoci cura del nostro lato A: cos’è e come si mantiene

Conosciamo tutte il famoso lato b, fonte di orgoglio ma anche di stress. O è natura che ce lo ha donato oppure ci tocca… la palestra, con esericizi su esercizi! Ma non finisce qui: adesso anche il lato a vuole la sua parte. Mai sentito? Ecco il lato a cos’è e come possiamo mantenerlo tonico e sempre… sexy!

Per anni bistrattato e trascurato, ora chiede il suo riscatto e va alla ribalta. I riflettori si accendono su di lui e diventa il protagonista di nuove cure mirate, trattamenti estetici e prodotti ad hoc. Sì, perchè gli anni passano anche per la pelle della zona bikini: la violenza della ceretta, il contatto diretto con la biancheria e l’uso di saponi non adatti possono provocare un veloce invecchiamento.

Ma ci sono dei trucchetti per mantenerla sempre in ordine e sensuale!

Prima di tutto: hai mai provato a fare un bello scrub… proprio là sotto? Sembra strano ma sarebbe davvero cominciare una bella abitudine: bye bye cellule morte e bye bye pelli incarnati!

E poi, hai mai provato a fare una tinta colorata… proprio là sotto? Se non ti piace eliminare tutto ed ottenere l’effetto glabro ma vuoi avere un tocco di originalità o per coprire i peli bianchi (e già, si trovano pure lì!) prova l’hennè, con tutte le varie sfumature, per ridare vigore e intensità alla pigmentazione sbiadita. Ce ne sono di specifiche e delicate, proprio per le parti intime. Bionda, castana, mora e perchè no anche fucsia?

Inoltre, hai mai provato a fare un ritocchino… proprio là sotto? Dopo il seno, le labbra, gli zigomi e il lato b, anche il lato a vuole armonia. A volte succede che le proporzioni tra le labbra non sono rispettate e non ci piace per niente: la chirurgia estetica si mette al servizio per regalarci una nuova armonia!

Ecco quindi il lato a cos’è e qualche trucco per mantenerlo sempre giovane e sensuale: fa parte del tuo corpo, non trascurarlo!

(Credits foto: stile.it/2011/06/29/la-depilazione-maliziosa-della-zona-bikini-4475-id-106341/)