I social media fanno ingrassare?

Gli ultimi studi ci dicono che i social media fanno ingrassare, ma non tutti. Sembra che Facebook faccia male alla linea, mentre Instagram sia efficace a gestire il peso.

i social media fanno ingrassarePassi le tue giornate a condividere  foto su Facebook ma nello stesso tempo vivi  con ansia l’eventualità che i tuoi colleghi possano vedere le tue foto compromettenti?  Molto probabilmente il tuo livello di cortisolo nel sangue è alle stelle!

Il cortisolo, detto anche ormone dello stress, in piccole quantità è essenziale per l’organismo. Ti aiuta a svegliarti al mattino, agisce come antinfiammatorio e mantiene stabile lo zucchero nel sangue.

Un overdose di social media, però, fa aumentare vertiginosamente la produzione di questo ormone.

Un alto livello di questo ormone può spingere il corpo in modalità di sopravvivenza, segnalando all’organismo di conservare il più possibile le energie.

Il cortisolo attiva gli enzimi  dentro le cellule grasse e comanda loro di crescere. Il metabolismo rallenta e il tessuto muscolare viene convertito in glucosio. Questa sostanza, se non viene bruciata, viene immagazzinata sotto forma di grasso. Il grasso di questo genere tende a raccogliersi intorno alla vita, dove gli organi vitali ne avrebbero bisogno se fossi davvero in pericolo.

Ecco il motivo per cui i social media fanno ingrassare, in particolare Facebook.

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Social Psychology, stare lontano da Facebook fa bene alla linea. I ricercatori hanno scoperto che, oltre ad aumentare le interazioni faccia a faccia, non andare su Facebook per cinque giorni permette di ridurre drasticamente il livello del cortisolo. .

I social media fanno ingrassare, ma non tutti.

Stai tranquillo: puoi mantenere la linea senza rinunciare ai social. Basta cambiare: posta foto dei tuoi piatti più sani e gustosi su Instagram. Gli scienziati dell’Università di Washington hanno scoperto che ciò aiuta a gestire il peso. Postare foto di cibo, infatti,  significa dichiarare agli altri quello che stai mangiando. Ciò ti porta a sentirti in colpa se stai mangiando una fetta di torta. E ti aiuta a non sgarrare, perché gli altri ti osservano da dietro lo schermo. In questo modo è più facile restare fedeli alla dieta.

E gli altri social?

Twitter contribuisce ad aumentare lo stress da social, soprattutto perché la gente lo usa principalmente per lamentarsi di qualcosa che non va.

Youtube, nonostante abbia un impatto negativo sul sonno, genera uno stato d’animo positivo.

Whatsapp, infine, aiuta a sviluppare la fiducia e l’intimità attraverso le chat di gruppo.

 

Redazione Mettiche

Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2019

Voto Medio Utenti (4.6/5)